Tasso di turisticità per Provincia | Olbia-Tempio sale al quarto posto

Il tasso di turisticità per territorio provinciale è un indicatore che l’ISTAT puntualmente calcola di anno in anno per evidenziare quali sono i territori che presentano il maggior carico turistico per numero di abitanti residenti.

In questa elaborazione SSEO, utilizzando i dati ISTAT e i dati pubblicati nella piattaforma OPEN DATA della Regione Sardegna presenta la classifica delle prime dieci province in Italia e i dati relativi alle 8 province sarde (oramai le vecchie province).

A svettare in cima alla classifica è la provincia autonoma di Bolzano che fa registrare un numero di presenze turistiche nelle strutture ricettive pari a 60 per abitante. Il dato del sud Tirolo è di gran lunga il più elevato tra tutti i 110 territori considerati, segue con un valore pari a 45 presenze per abitante la provincia di Rimini. Il podio si completa con la provincia di Venezia mentre al quarto posto sale la prima provincia sarda (oramai ex provincia) quella di Olbia Tempio con un valore pari a 32,9 presenze per abitante. Si tratta di una novità per la territorio del nord-est della Sardegna che per la prima volta supera la provincia autonoma di Trento che si attesta al 5 posto con un valore pressoché simile alla provincia sarda (31,4).

Presenze turistiche per abitante nei territori provinciali

Per quanto riguarda invece i dati delle 8 province sarde va segnalato che tutte migliorano la propria posizione nella graduatoria eccetto la provincia di Sassari  e quella dell’Ogliastra che tra il 2015 ed il 2016 sono rimaste stabili.  Dopo Olbia Tempio, si colloca con un numero di presenze per abitante peri a circa la metà del dato Gallurese la provincia dell’Ogliastra (15,7), segue Nuoro con 8,3 Sassari con 5,8 e Cagliari con 5,4.  A chiudere la graduatoria delle ex province Sarde Sono Oristano con appena 3,7 presenze turistiche per abitante, Carbonia e Iglesias con 2,16 e il medio Campidano con 1,1.

STAFF SSEO

Fonte: Opedata Sardegna

Lascia un commento